Sfondo caruccio

lunedì 26 novembre 2012

Queen of Scots

La famiglia Stewart fa la sua prima apparizione come personaggio nel Macbeth di William Shakespeare ma secondo la leggenda discende da un antico casato di Bretagna.


E' attraverso il matrimonio con la figlia di Robert the Bruce che possiamo cominciare a tracciare l'ascesa della Casa Reale Stewart. Infatti la linea reale continuò ininterrottamente via eredi maschili fino al regno di Maria, Regina di Scozia. 



Forse la più celebre rappresentante di questa nobile casata, Maria Stuarda è stata da sempre una figura controversa, in bilico tra l'essere considerata una vittima della ragion di stato oppure un'intrigante assassina, capace di affascinare la fantasia popolare grazie alla sua personalità sensuale e misteriosa.

Dotata di un'altezza straordinaria, ben un metro e ottanta, portamento solenne, capelli fulvi, occhi a mandorla color ambra, pelle bianchissima e bocca piccola e graziosa, Maria divenne regina a soli sei giorni di vita, alla morte del padre, re Giacomo V, giovane e valoroso cavaliere, amante delle arti e delle donne.

Contesa dai re di Inghilterra e Francia che la chiedono in sposa per i loro figli, la bambina viene portata su un veliero di notte in segreto per sfuggire agli agguati inglesi. Il Delfino che l’aspetta, Francesco, ha quattro anni e mezzo, è gracile e malato e morirà a sedici anni. 

Tornata in Scozia già vedova a 18 anni ,decide di far rivivere a Edimburgo il clima gaio e colto della corte francese, chiamando artisti e poeti dall’Italia e dalla Francia, ma nel corso degli anni successivi viene travolta da una serie di intrighi e scandali: prima assiste all'assassinio di Davide Rizzio, suo segretario e forse amante a Holyrood House, sposa il giovane nobile inglese Enrico Darnley da cui avrà il suo unico figlio, Giacomo per poi innamorarsi perdutamente di un avventuriero, Giacomo Hepburn conte di Botwell, giungendo ad acconsentire all’assassinio del marito organizzato dallo stesso Bothwell che sposerà infine andando contro tutta l'opinione pubblica scozzese. Condannata per l'atroce delitto e segregata per vent'anni dall'eterna rivale protestante Elisabetta, verrà infine giustiziata a morte, contro tutti i principi delle case regnanti e scatenando così, suo malgrado, l'ennesimo scandalo.

Da questa figura di donna controcorrente, forte, volitiva nonostante l'aspetto incantevole e gracile, che ha saputo vivere la sua esistenza con pienezza combattendo per seguire le proprie passioni e il suo cuore a dispetto di qualsiasi condotta ed etichetta, nasce Queen of Scots, una collana realizzata con una stoffa del tartan Stewart, clan di Maria.
Tramite due grandi anelli rosati martellati sono annodati 10 fili di cotone nero in cui riluccica un "cuore" di cristalli neri e neri jet dal bagliori blu con al centro una bellissima  grossa perla a 7 cerature. 

Ai lati della collana, da una parte un grande bottone artigianale di cocco rosso con al centro un  cristallo nero e dall'altra parte un bottone artigianale lavorato di metallo da cui pende un piccolo cristallo nero con perla.

Una collana misteriosa, elegante, raffinata, una collana degna di una regina!
La suggestione del giorno...

Nessun commento:

Posta un commento