Sfondo caruccio

lunedì 12 novembre 2012

Mrs. TiggyWinkle

L'autunno e il Natale che sta per arrivare sono i momenti dell'anno che più di ogni altri sanno accendere la voglia di sognare e di fantasticare, giocando con il mondo della natura e con i colori.

Una grande scrittrice, che ha saputo condensare l'immaginario in disegni e parole è Beatrix Potter, scrittrice, illustratrice e naturalista inglese.


Figlia di un importante avvocato londinese, la piccola Beatrix fu allevata da una governante Scozzese, che le raccontava infinite storie di fate, folletti e streghe, e dato che non le era concesso frequentare amiche, trascorreva la maggior parte del suo tempo insieme ai suoi animali domestici, dipingendo e inventando storie su di loro.

L'unico periodo in cui poteva vivere la sua infanzia in maniera libera e selvaggia era durante le lunghe vacanze estive in Scozia con la famiglia, fino all'età di 16 anni. 
In questi mesi spensieratezza imparò a conoscere e a ritrarre gli animali e la natura, e sicuramente da questi luoghi trasse l'ispirazione per alcuni dei suoi racconti, nei quali i suoi piccoli protagonisti vestiti, ne combinano di tutti i colori.
I suoi personaggi più famosi? Peter Rabbit e Mrs Tiggywinkle, ispirato ad una lavandaia di Dalguise House, la tenuta dove risiedeva quando visitava la Scozia.

E' proprio da queste suggestioni che nasce Mrs. TiggyWinkle, una collana dal gusto inequivocabilmente anglosassone e country, incentrata sul colore rosso, onnipresente nei decori, negli addobbi e nelle stoffe scozzesi ma punteggiata di bianco, per un sapore invernale.

La collana di 20 fili di cotone rosso è impreziosita da un grande bottone in stoffa rossa a pois bianchi, bottoni in madreperla lavorati a mano, cristalli rossi di diverse grandezze e forme, perle cerate, cristalli di rocca, cristalli bianchi opachi, perle di legno, un cuore, una chiave e un coniglio in argentone, il tutto a rievocare un mondo di fantasia e immaginazione che solo lo spirito fanciullesco ha il potere di schiudere come una porta segreta e inaccessibile a chi non sa emozionarsi!
La suggestione del giorno...

2 commenti: